Nuova serie per Dragon Ball: arriva Dragon Ball Super

DBz La notizia ha colpito i fan delle sette sfere del drago come un fulmine a ciel sereno. Quest’anno potrebbe essere davvero l’anno del drago, checché ne dicano i calendari cinesi (siamo nell’anno della capra btw)Il 9 maggio è stato riconosciuto dall’associazione degli anniversari giapponesi come il Goku Day. Madrina dell’evento è stata Masako Nozawa, mitica e irriducibile doppiatrice giapponese di Goku, Gohan, Goten (e Bardack).

Ricorda per sempre il 9 maggio
                               Ricorda per sempre il 9 maggio

Lo scorso 18 aprile, poi, è uscito Dragon Ball Z: Fukkatsu no F, seguito diretto della Battaglia degli dei. I film rientrano nel canone del manga dal momento che sono stati entrambi supervisionati da Akira Toriyama. La pellicola, neanche a farlo apposta, è stata campione di incassi in Giappone.

Freezer e la Toei Animation ringranziano
        Freezer e la Toei Animation ringraziano

DB_KaiL’anime di DragonBall Kai (la versione rimasterizzata e senzaDragon_Ball_Xenoverse_cover_art filler di Dragon Ball Z) va a gonfie vele; sul fronte dei videogiochi Dragon Ball Xenoverse ha venduto dalla data del suo rilascio (febbraio) più di due milioni di copie.

A trent’anni dalla sua nascita Goku e compagni sembrano non perdere un colpo. Basta così, quindi? Ma anche no! A luglio Dragon ball ritorna con una nuova serie: Dragon Ball Super, scritta personalmente dal maestro Toriyama. Poche le informazioni al momento. Di sicuro sarà ambientata dopo le vicende dell’ultimo film e probabilmente sarà rivolta ad un pubblico di bambini invece che a quello degli adolescenti. Il motivo? Si tratta solo di supposizioni ma l’orario in cui verrà trasmesso – ogni domenica alle 9 – potrebbe avallare questa tesi. Cento le puntate programmate. Se la serie avrà successo la Toei è pronta a sfornarne delle altre. Non si sa nulla della trama ma non è peregrina l’ipotesi che possa essere sfruttato l’espediente degli universi paralleli. Nella Battaglia degli dei, infatti, Bills afferma che che l’universo in cui si trovano è il settimo di dodici, in ognuno dei quali vi è un Dio della Distruzione e che quindi è impossibile sapere quante persone più forti di lui ci siano. Dragon Ball Gt viene dunque accantonato. Scordiamoci definitivamente del Super Saiyan 4. Adesso si riparte dal Super Saiyan God Super Saiyan!

Ci vediamo a luglio, Goku!
   Ci vediamo a luglio, Goku! 

Stay nerdish, stay foolish!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...