Lo sport visto dai giapponesi. Il football americano

eyeshield-21-immagine

Il Giappone è un Paese meraviglioso e i mangaka ci hanno regalato le opere più disparate. Tra gli spokon si contraddistingue un’opera più unica che rara: un manga sul football americano. Già, avete capito bene. Forse non lo sapete ma il Giappone ha vinto due titoli mondiali in questa disciplina (gli Stati Uniti in quelle due edizioni non parteciparono ma tant’è…). Pronti per il delirio più totale? Seguiteci!
Se Captain Tsubasa è stato lo spokon più rappresentativo degli anni Ottanta e Slam Dunk degli anni Novanta, per la prima parte degli anni Duemila il manga sportivo più popolare è stato Eyeshield 21. Il canovaccio segue le regole tipiche di queste opere: ossia quello dello sviluppo agonistico e psicologico del protagonista, timido, impacciato e imbranato, che si Sena_Kobayakawariscopre tutto d’un tratto come atleta di tutto rispetto. Nel panorama fumettistico mondiale quest’opera vanta un primato: è l’unica serie regolare che abbia come tema il football americano. E per di più lo hanno realizzato dei giapponesi ambientandolo in Giappone! La sfida è stata ardua, ma lo sceneggiatore Riichiro Inagaki e il disegnatore Yusuke Murata sono riusciti nell’impresa: più di 20 milioni di copie vendute solo nel Sol Levante.

Pubblicato su Weekly Shonen Jump dal 2002 al 2009 e raccolto in 37 volumi, Eyeshield 21 narra  le vicende di Sena Kobayakawa, una matricola che si ritrova costretta a far parte dello sfigatissimo club di football americano. Iscritti? Due! Sena è un ragazzo che molti non esiterebbero a definire una pippa di dimensioni cosmiche. Ma ha una qualità: è velocissimo. Anni e anni di soprusi e vessazioni da parte dei bulli lo hanno fatto diventare un genio della fuga. Sena diventa quindi il misterioso “Eyeshield 21”, il running back prodigio dei Deimon Devil Bats. L’eyeshield è la visiera verde del casco che non permette agli altri di riconoscerlo. Allo stesso tempo è un’assicurazione per la squadra: con quella velocità, attirerebbe senz’altro l’interesse di qualsiasi club sportivo!

Leggere Eyeshield 21 64 Online Gratis in Italiano page 6 Manga Eden
                        Sena Kobayakawa, asso dei Deimon Devil Bats

Sena viene scoperto dal quarter back più diabolico del Giappone: Yoichi Hiroma. Un personaggio aggressivo e senza scrupoli il cui carattere viene accentuato dalle fattezze demoniache, dalle orecchie a punta  e i denti aguzzi. Leggere Eyeshield 21 2 Online Gratis in Italiano page 9 Manga EdenPur di reclutare nuovi giocatori è capace di ricorrere al ricatto; per migliorare la corsa di Sena gli sguinzaglia contro il terribile cane Cerbero;  non esita a mitragliare (ma non uccide nesuno, tranquilli) o a picchiare ma paradossalmente in campo rispetta le regole del gioco. Possiamo scommettere che Hiroma diventerà sin dalla prima vignetta uno dei vostri personaggi preferiti.

eyeshield-21-2Il manga si prende i suoi tempi e si concentra inizialmente sul lato comico. Con il passare dei volumi la componente agonistica avrà sempre più rilievo. A cosa è dovuto questo successo? Al riuscitissimo mix di splendidi disegni, comicità demenziale, partite avvincenti e una miriade di personaggi ben costruiti. Un ulteriore merito di Eyeshield 21 è stato quello di aver avuto il coraggio di trattare il football Eyeshield-Cerberoamericano, uno sport poco conosciuto e praticato al di fuori degli USA, e di esser riuscito a spiegarne le regole e le tattiche di gioco (spesso complicate) in maniera tale da renderle chiare a qualsiasi lettore. Murata è un virtuoso della matita e il suo stile diventerà, a poco a poco, sempre più pulito e dinamico. Nessun personaggio si assomiglia e riesce a trovare ogni volta inquadrature dinamiche per rendere appassionante ogni partita. Non a caso è stato scelto per illustrare One Punch Man! (ne parleremo a breve). Eyeshield 21 è un’opera corale. I Deimon Devil Bats non sono una squadra invincibile e ogni giocatore è fondamentale per aggiudicarsi la vittoria.

La squadra al completo (compreso il ferino Cerbero in alto a destra)
La squadra al completo (compreso il ferino Cerbero in alto a destra)

L’unico difetto è la sua lunghezza. Come spesso capita, la Shonen ha voluto spremere fino al midollo la sua gallina dalle uova d’ora. Dopo il ciclo del torneo del Christmas Bowl non se ne sentiva il bisogno. I personaggi avevano detto tutto ciò che avevano da dire e il loro percorso di maturazione era giunto al termine. Negli ultimi volumi si disputa un campionato mondiale giovanile. Le vicende però vengono raccontate in maniera approssimativa e la sfida contro gli Stati Uniti si consuma in pochi capitoli. Più interessante appare invece il gap temporale dell’ultimo capitolo in cui ci viene mostrato cosa è successo ai vari personaggi.

Se l’articolo vi ha fatto venire voglia di diventare una stella del football americano condividetelo, commentatelo ed iscrivetevi al blog e alla pagina Facebook.

Stay nerdish, stay foolish!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...