Gohan, elogio di un ragazzo tranquillo

evoluzione-di-gohanIl mondo di Dragon Ball è costellato da molti personaggi, ognuno indimenticabile a modo suo. Essendo uno shonen, i combattimenti costituiscono l’elemento fondamentale di quest’opera. Goku – il protagonista – è continuamente bramoso di sfidare nuovi nemici per testare la sua forza; così come Vegeta: del resto stiamo parlando dei Saiyan, la fiera razza guerriera. Tra umani, saiyan, namecciani, demoni, cyborg sempre alla ricerca di scontri si distingue Son Gohan, uno dei pochi personaggi a voler vivere una vita tranquilla. Questo post è dedicato a lui.


Gohan è un personaggio per cui giocoforza è impossibile non affezionarsi. Lo incontriamo bambino e lo lasciamo adulto padre di una bambina (Pan).
Appare per la prima volta nel capitolo 196 del manga ovvero nella prima puntata di Dragon Ball Z.  Goku – dopo aver vinto il torneo Tenkaichi e sconfitto il nuovo mago Piccolo – si ripresenta dopo cinque anni alla Kame House con la nuvola d’oro. In braccio ha un bambino. Scopriamo dopo poche vignette che è suo figlio e che ha voluto dargli il nome del suo nonno adottivo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 Il piccolo Gohan appare vestito con abiti cinesi e il cappellino ha sulla punta la sfera dalle quatto stelle tanto cara a Goku perché rappresenta l’unico ricordo lasciatogli dal nonno. Nonostante l’animo puro Gohan appare sin da subito un bambino dalle potenzialità combattive altissime. E per la cronaca – fatta eccezione per le fusioni e il Majin Bu puro – è il personaggio più forte del manga. Ciò è dovuto anche al fatto che è mezzo umano e mezzo saiyan. A soli quattro anni il piccolo Gohan risulta essere un avversario temibile persino per Radish (il fratello di Goku) quando si arrabbia. La sua forza cresce esponenzialmente!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al contrario di Goku Gohan non ha mai affrontato rivali del suo livello: ha sempre dovuto vedersela con avversari con livelli di forza “mostruosi”! I saiyan, Freezer, la squadra Ginew, Cell, Majin-bu. Goku alla sua età combatteva contro avversari umani. Ma l’unico vero desiderio di questo ragazzo è quello di vivere una vita tranquilla e diventare un ricercatore. Inoltre, cresce senza un padre dato che Goku durante la saga dei Saiyan si allena per un anno sul pianeta del Re Kaioh benchè sia stato resuscitato. E poi muore nuovamente dopo la saga di Cell. Proprio in quest’ultima parte Gohan sembra quasi sfruttato da suo padre per via della sua forza. Sarà Piccolo a rimproverare Goku e a fargli aprire gli occhi: Gohan è solo un ragazzino e vorrebbe che suo padre andasse ad aiutarlo contro Cell.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Goku si ravvede e compie l’estremo gesto: teletrasportarsi sul pianeta del re Kaioh per salvare i suoi amici e soprattutto suo figlio dall’autodetonazione del cyborg definitivo regalando al lettore una delle scene più toccanti del manga.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per ovviare alla mancanza di una figura paterna stabile Gohan si affeziona al namecciano (naturalizzato terrestre) mago Piccolo. Lui, che nasce come controparte puramente malvagia di Dio, grazie a questo bambino diventerà umano e passerà dalla parte dei buoni.
Sarà Piccolo ad allenare Gohan in assenza del padre e per fargli uno sgarbo darà al bambino dapprima una tuta con l’ideogramma di “demone” e poi una versione in miniatura della sua tenuta da combattimento. L’affetto di Gohan nei confronti del suo mentore sarà tale che continuerà ad indossare il vestito di Piccolo anche durante la saga di Cell.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gohan è anche un fratello amorevole. Suo fratello Goten stravede per lui e per il suo vestito di Great Sayaman. Il piccolo Trunks, ragazzino di città viziatissimo (sua madre Bulma è l’erede della Capsule Corporation) considera invece la tenuta di Great Sayaman di cattivo gusto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo la saga di Majin Bu la storia effettua un balzo temporale di dieci anni. I nostri beniamini vivono finalmente un periodo di pace e Gohan è riuscito a realizzare il suo sogno: diventare un ricercatore. Ha anche avuto una bambina con Videl la sua ex compagna di liceo e figlia di Mr Satan, “il vero Messia del mondo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un meritato lieto fine per questo personaggio che ne ha viste di tutti colori riuscendo a mantenere il cuore puro e un animo gentile.

Se siete degli amanti di Dragon Ball condividete questo articolo dove più vi aggrada e ricordate che…

... a Son Gohan piace questo blog!
… a Son Gohan piace questo blog!

Stay nerdish, stay foolish!

Annunci

5 pensieri su “Gohan, elogio di un ragazzo tranquillo

  1. Il mio personaggio preferito, perché mi ci sono sempre ritrovato: mi piace leggere e studiare, sono un tipo tranquillo e tale voglio rimanere, mi arrabbio difficilmente e quando mi arrabbio supero il livello del ssj xD. Inoltre, ricorda a tutti che “non c’è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo” (cit.)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...