L’Arlecchino di Napoli

Arlequin-comedie Dopo aver parlato del Fischietto (cliccate QUI), oggi parliamo di quello che può essere considerato il capostipite dei giornali satirici italiani. Purtroppo non disponiamo di immagini (noi ci teniamo al copyright). Iniziamo!

Nel 1848 il re borbone Ferdinando II concesse la Costituzione nel regno delle due Sicilie in seguito ai moti rivoluzionari scoppiati in Sicilia. Questo comportò anche la libertà di stampa. Il 18 marzo di quell’anno nasce a Napoli “L’Arlecchino, giornale comico politico di tutti i colori”, quotidiano satirico con supplemento teatrale la domenica. Il costo? Due grana. Poche parole e tanti disegni e caricature. Il giornale fu fondato da Emmanuele Melisurgo, uno dei promotori della Costituzione borbonica. La sede del giornale era tra via Toledo e via Santa Brigida ed era stampato nella tipografia parigina di Lebon. L’Arlecchino fu subito un successo. Le cose andarono bene fino a maggio, quando Ferdinando II decise di abolire la Costituzione. I napoletani e la redazione del giornale satirico insorse. Il 29 maggio L’Arlecchino riprese le pubblicazioni continuandole fino al 14 apr. 1849, quando la magistratura, considerandolo un giornale politico, ne permise la stampa solo previo pagamento di una cauzione. Il M. cercò di opporsi e ciò determinò una nuova, temporanea interruzione del periodico che, dopo un’ultima ripresa, cessò di vivere il 16 giugno 1849.

Nonostante la vita breve questo giornale ispirò moltissime altre testate e diede il via al genere satirico nella nostra penisola.

Stay nerdish, stay foolish!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...