The Goon, l’antieroe americano

the-goon
In tempo di crisi economica non è facile per un nerd selezionare i titoli migliori senza sprecare soldi. I fumetti costano sempre di più e fare scelte accurate è diventato indispensabile. Un acquisto meritato è sicuramente è The Goon.
goon e franky con camicia hawaianaDa più di un decennio The Goon di Eric Powell con la sua buona dose di violenza, umorismo e bizzarrie è diventato uno dei titoli di punta della casa editrice Dark Horse, terzo polo della grande industria americana dei comics. The Goon è asociale, sboccato, scalcia, pesta e prende a pugni tutti gli eserciti di zombie, vampiri, fantasmi e ogni sorta di creatura paranormale che osa sbarrargli la strada. Lo stile noir sembra fare respirare le atmosfere delle vecchie strisce di Dick Tracy.

Alto, sfregiato, forzuto e con una postura gorillesca, Goon è lo scagnozzo del boss Labrazio. L’attività di 2307591-2335_20080618130827_charGoon è riscuotere il pizzo e garantire la tranquillità del suo quartiere. Una normalissima attività criminale se non fosse che Lonely Street è costantemente minacciata dal Prete Zombie e dal suo esercito di “smascellati”.
buzzard-comic-darkhorseMa Goon e il suo braccio destro Franky dovranno vedersela anche con l’Avvoltoio un personaggio maledetto costretto a cibarsi di zombie e protagonista di alcune delle storie più toccanti della serie; il Dottor Hieronimus Alloy uno scienziato con buone intenzioni che a volte dà di matto e che ha accidentalmente trasformato il suo corpo in oro; e poi gorilla,goon44cover1 Eric Powell adora i gorilla e cerca di metterli ovunque. Ma anche lucertole latinoamericane giganti dal linguaggio scurrile. Tutto questo e molto altro ancora è The Goon. Un’opera che ha fatto guadagnare a Eric Powell 5 premi Eisner. Le sue storie pescano a piene mani da innumerevoli generi diversi, ma anche il suo stile di disegno, pur essendo personale e riconoscibile, denota molte influenze dai grandi autori come Will Eisner, Jack Kirby o Gene Colan.

Come ben lo definisce “Nerds revenge” «The Goon non è proprio un fumetto convenzionale. È un pastone divertente e senza soluzione di continuità di personaggi surreali, violenza gratuita e grottesca, mostri, zombie, famigli, paranormale, cose politicamente scorrette, amicizia, sarcasmo spinto, sketch al vetriolo, dimensioni parallele, situazioni demenziali, comicità demenziale, poesia e battute sulla cacca, tante battute sulla cacca, il tutto immerso in un’America di periferia degli anni ’50».

Fatevi un favore e leggetevi The Goon. Saranno i soldi meglio spesi della vostra vita.

Stay nerdish, stay foolish!

Annunci

Un pensiero su “The Goon, l’antieroe americano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...