New York, New York! Prologo

new york statua della libertàA noi di “Un paese per nerd” piace viaggiare. Soprattutto con la fantasia. Nel nostro cuore un posto speciale lo occupa l’America. Gli Stati Uniti d’America. E cosa sarebbe l’America senza New York?
Esisterebbero i supereroi senza i grattacieli? E i supereroi esisterebbero senza New York? Scopriamolo insieme in questa nuova rubrica del blog rivelazione del 2014!

tanti-pollici-in-su
    Questo blog piace proprio a tutti!

Al di là della sua architettura, New York ha fornito un’ambientazione ideale per le trame superoistiche. Come centro finanziario è una calamita per tutti i criminali. Come città globale è idonea per gli intrighi internazionali. E come coacervo di razze e religioni ha dato vita ad un ambiente sociale variegato che può dare vita a qualsiasi tipo di storia.
Il ruolo di New York come capitale dell’universo supereroistico è dovuto anche al fatto che le maggiori case editrici del settore hanno sede lì e ciò spiega come New York si sia insinuata nei comics dandogli quel senso di “americanità”.
Frank Miller una volta disse che Metropolissuperman-metropolis è New York di giorno, Gotham City l’equivalente della Grande Mela di notte.dc-comics-gotham-city-skyline Vogliamo svelarvi una chicca: secondo i database della Dc Comics Metropolis si trova nello stato del Delaware e Gotham City nello stato del New Jersey.
A New York è ispirata anche Central City, città dell’investigatore mascherato The Spirit, creata da un brooklyniano doc, il compianto maestro Will Eisner. Non a caso sia Batman (1939) che The Spirit (1940) erano inizialmente ambientati a New York. In seguito, le ambientazioni sono state cambiate per attirare un maggior numero di lettori, ma è indubbio che il modello di riferimento di Gotham e Central City resti New York.batmanandthespirit_thumb
Ma la vera svolta si è avuta con Stan Lee negli anni Sessanta. Prima di allora era normale ambientare le avventure dei supereroi in città fittizie. Stan “the Man” Lee ebbe un’intuizione: ambientandole in posti reali avrebbe aiutato i lettori ad immedesimarsi meglio. Il resto è storia.
Nelle prossime puntate andremo alla scoperta dei luoghi più rappresentativi della Grande Mela, i luoghi fittizi, i suoi protagonisti. Il tutto declinato in chiave comics.
Allacciate le cinture, New York ci aspetta!

Kit e Baloo di Talespin
Anche Kit e Baloo sono pronti a partire!

Stay nerdish, stay foolish!

Annunci

18 pensieri su “New York, New York! Prologo

  1. Ho scoperto il tuo blog per caso e ne sono rimasto piacevolmente colpito! Una bella iniziativa questa di New York, Non vedo l’ora di leggere il seguito!

    Mi piace

    1. Giulio, anche me non vedo l’ora di leggere il seguito! Sarò a New York quest weekend e penserò da questo durante il weekend! È vero, esisterebbero i supereroi senza i grattacieli? Spero che non abbia niente problemi coi cattivi quando sono lì!

      Mi piace

  2. Questo è ottimo! Come qualcuno che non è un grande nerd di fumetti, non ho pensato mai di New York in questo modo. Abito a New Jersey (il stato di Gotham City!) e viaggio spesso a New York. Lo non vedo mai nello stesso modo! C’è sempre qualcosa interessante a New York. È l’ambiente perfetto per un fumetto. Sembra che si vedrebbe i cattivi e i supereroi ogni volta che si va a New York. Ho letto recentemente Dylan Dog e non ho saputo perché l’ambiente era Inghilterra. Forse per il stesso ragione!

    Mi piace

  3. Grazie per scrivere questo articolo. È fanatisco. Io amo i supereroi come Bruce Wayne e Oliver Queen. Questi supereroi non sarebbe niente senza una città per salvare. New York City è conosciuto per essere una città diversa dove persone possono essere chi vogliono. Questo è ideale per una storia con pericolo, avventura, e mistero. Inoltre New York City è bello. Per esempio c’è un nuovo serie TV circa la città di Gotham. Molte scene delle serie sono stato girato a Manhattan perché New York City ha edifici sofisticato e la città ha molte persone interessante.

    Mi piace

    1. Virginia, mi anche piacciono supereroi come Oliver Queen, Barry Allen, e Bruce Wayne. Sono d’accordo che questi supereroi sarebbero niente senza una città per salvare. New York è la città perfetta per i supereroi a salvare perché ha cinque burough, molti residenti, e una grande criminalità. Inoltre, molte persone pericolose vivono in New York e supereroi sono necessari per salvare la città da loro.

      Mi piace

  4. Come ti hai detto Dc fumetti sono cambiati da ambiante di Metropolis nel corso degli anni. L’originale Superman è stato creato da due ragazzi del liceo, Joe Shuster e Jerry Siegal a Cleveland Ohio. Il primo Metropolis è inspirata da Toronto dove Shuster è nato. Con Superman # 2 (1939 ) la ambientazione è stata cambiata a New York.

    Mi piace

    1. Ciao Erika! Non lo sapevo che Superman non era sempre in New York. Io ho visto due film del questo fumetto con Christopher Reeves e con Henry Cavill e tutti e due hanno l’ambientazione in New York. Come l’autore ha scritto, New York è un centro fininzario e perche questo è un ambientazione perfetto per i criminali nei fumetti Americani come Superman. Grazie Erika! 

      Mi piace

  5. Ciao! Io sono d’accordo con te che New York è essenziale agli Stati Uniti – New York è il simbolo della libertà e opportunità. New York e molto popolare nei fumetti Americani come il mio preferito, Spiderman, perche, come tu hai scritto, questa citta è pieno di possibilità e avventura. Io sono di New Jersey, ma per tutta la vita, ho voluto vivere nella citta. Io vado spesso a New York con i miei amici. Noi piacciamo a visitare i gracciatelli e io credo che questi grandi edifici sono essenziale per l’ambiente della citta e anche per la storia di molti fumetti Americani. Grazie per il tuo articolo!

    Mi piace

  6. Virginia e Payal, sono d’accordo con tutto che avete detto. New York è l’ambientazione perfetta per questi fumetti. Tutti conoscono New York quindi è un posto perfetto. Anche le persone che non vivono negli stati uniti conoscono New York! Come dicono, “È la città che non dorme mai”.

    Mi piace

  7. Questo è un articolo bravissimo. Mi piace molto il tuo stile di scrittura. Io sono d’accordo che New York serve come ispirazione per le città dei fumetti. Ma, penso che è importante a ricordare Gotham City, Metropolis, e Central City siano loro città proprio. Abbiano le loro identità proprio. Questo si ferma i lettori da avendo prospettive o presupposti delle città. In questo modo, le città dei fumetti possono collegare con molte città negli Stati Uniti, non solo New York. Forse loro sono costituti da un po’di ogni posto!

    Mi piace

  8. Ciao, Jen. Sono assolutamente d’accordo con te su quello che hai detto sul tuo post. Sebbene, io non sono un grande fan dei fumetti, pero capisco perché molti di loro si svolgono in città come New York. La verità è che in una zona densamente popolata, ci sono molti più crimini da aspettarsi. In città è dove si trova il denaro. Ci sono sempre molte rapine che si verificano e molti senzatetto che hanno un disperato bisogno. Supercriminali trovano le grandi città un facile bersaglio per l’attacco. Questo potrebbe essere a causa del numero elevato di civili che vivono in una zona confinata.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...